Formia – Preside picchiato dal compagno di una bidella

FORMIA – 28 MAG – Una collaboratrice della scuola media “Dante Alighieri” di Formia ed il suo convivente sono stati arrestati dalla Polizia per aver aggredito il preside, “reo” alighieri-Medium-960x460– si fa per dire – di aver ne-gato alla donna un permesso ad uscire durante l’attività didattica. E ad avere la peggio sono stati gli agenti del commissariato di Polizia, tra i primi ad intervenire dopo l’allarme dato da alcuni docenti.

INTITOLAZIONE SCUOLA PRIMARIA DI MARANOLA A DON LORENZO MILANI

INTITOLAZIONE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA DI. MARANOLA A DON LORENZO MILANO.

2016-05-27

IERI ALLA. PRESENZA DI AUTORITÀ CIVILI, SINDACO BARTOLOMEO E PRESIDENTE TALLERINI, RELIGIOSE, DON GENNARO, SCOLASTICHE, DIRIGENTE MARCIANO E DIR.DIDATTICO ADOLFO GENTE, DA CISTERNA, CON LE INSEGNANTI DEL PLESSO.2016-05-28 (15)

2016-05-28 (3)

2016-05-28 (2)IL GRUPPO SCOUT E NUMEROSI GENITORI SI È INTITOLATA LA SCUOLA AD UN SACERDOTE TOSCANO, GRANDE PEDAGOGISTA OBIETTORE DI COSCIENZA.2016-05-28 (16)

PURTROPPO NON È STATO RITENUTO VALIDA LA PROPOSTA PER INTITOLARE LA SCUOLA AD UN GRANDE SACERDOTE BENEFATTORE DIMENTICATO FAI MARANOLA.2016-05-28 (19)

 

Grazie a tutti i genitori che ne hanno permesso il successo,alla dirigente, al sindaco, al presidente del consiglio comunale, al professore Adolfo Gente, al gruppo scoaut,

 

 

 

 

 

 

2016-05-28 (17)

2016-05-28 (27)

DSC_2636

DSC_2642

 

DSC04467

DSC04473

DSC04487

DSC04491

DSC04496

DSC04498

2016-05-27 (4)

2016-05-27 (6)

La campagna contro l’olio di palma The campaign against Palm oil is getting becoming big issue in Europe, dario novellino

The campaign against Palm oil is getting becoming big issue in Europe,I’m happy my husband also a part of the campaign,where he can bring awareness and share his knowledge the damage impact of palm oil can bring to humans and natures! ‪#‎M5Scampaign‬ ‪#‎AgaintsPalmOil‬‪#‎ItalianParliament‬ ‪#‎ItalyCampaign‬

La campagna contro l’olio di palma si sta diventando grande problema in Europa, sono felice mio marito anche una parte della campagna, dove puo ‘ portare consapevolezza e condividere la sua conoscenza i danni dell’impatto dell’olio di palma può portare per l’uomo e la natura!‪#‎M5scampaign‬ ‪#‎Againtspalmoil‬ ‪#‎italianparliament‬ ‪#‎italycampaign‬

LA STORIA DELLA PIAZZA INFINITA A TRIVIO DI FORMIA OGGI 2016

PIAZZA TRIVIO 0001 (23)

Il Giudice di Pace di Gaeta, Dott.ssa Marianna Oliviero, con sentenza del 25/03/2016 ha condannato in solido tra loro il Comune di Formia e la Provincia di Latina a risarcire i danni subiti dalla proprietaria di un immobile, sito in Trivio di Formia, a causa della realizzazione dei lavori di ristrutturazione della Piazza Sant’Andrea di Trivio di Formia.

13260150_1437284426297210_5572433180281499622_n Alla danneggiata, assistita dall’Avv. Michele Tommasino, è stato riconosciuto anche il pagamento delle spese di lite nonché delle spese di CTU. Il Giudice, inoltre, ha disposto la trasmissione della sentenza alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Penale di Cassino ed alla Procura Regionale presso la Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti della Regione Lazio.

TUTTO E’ INIZIATO QUANDO IN UN PAESE NORMALE DOVEVA AVERE UN LUOGO NORMALE  : UNA RISTRUTTURAZIONE  DELLA PIAZZA AL CENTRO DEL PAESE UNA SEMPLICE  NUOVA PAVIMENTAZIONE

TRIVIO 15 PER INIZIARE  10 ANNI E 4 MESI ANCORA NON INAUGURATA

http://www.freevillage.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=467:il-rifacimento-di-peiazza-s-andrea-di-trivio&Itemi

http://www.freevillage.it/old/index.php?option=com_content&view=article&id=10127&Itemid=4

PIAZZA TRIVIO 0001 (22)

13240700_1437279539631032_7245881281295288714_n

 DD_360_150320131

GLI amici ricordano Mario Piccolino con un evento pubblico nella casa comunale.

Erano le 17.20 del 29 maggio 2015. Ad un anno esatto dall’omicidio che pose fine alla sua vita, gli amici ricordano Mario Piccolino con un evento pubblico nella casa comunale.

13241108_1068380959894154_8717321947211412838_nL’appuntamento è per domenica 29 alle ore 19 nella sala Ribaud.
Sarà l’occasione per ricordare l’uomo e l’amico, l’artista e il blogger, capace di coinvolgere e interessare, dividere e unire.

L’apertura spetterà al Sindaco Sandro Bartolomeo che affiderà il suo ricordo ad una lunga lettera scritta in onore dell’amico. La parola passerà poi al poeta e scrittore Rodolfo Di Biasio che leggerà una selezione di poesie scritte da Piccolino. Perché Mario non era solo un artista, un avvocato ed un blogger ma anche un poeta raffinato.

13237679_1068380999894150_1365251196525678044_nA seguire il ricordo di Ambrogio Sparagna che celebrerà la memoria di Piccolino con un’esibizione musicale. Nel corso dell’evento saranno proiettati anche video e foto di Mario con accompagnamento musicale. Chiunque potrà intervenire: amici, colleghi, personaggi del mondo della cultura, semplici cittadini che vorranno offrire il loro contributo.13244675_1068381009894149_7094734996999772637_n

Per una sera, sarà come riportare indietro le lancette del tempo e fare come se Mario fosse ancora tra noi. Con le sue contraddizioni e la sua genialità, l’estemporaneità visionaria dell’artista e la lungimiranza dell’intellettuale che sa guardare dentro ed oltre le cose. Un uomo fragile, annientato da una violenza cieca che gli ha portato via solo il corpo. Non il ricordo, né l’esempio, la trama straordinaria di una vita che nessun atto di sopraffazione potrà mai cancellare.

Manifestazione a Penitro. 21 maggio 2016

13262556_1243541805657728_1424448955_oManifestazione a Penitro. 21 maggio 2016 nella mattinata dalle 9 i cittadini residenti a Penitro hanno voluto manifestare bloccando simbolicamente la strada, attraversando la più volte, per chiedere agli organi competenti più sicurezza sulle strade.

13242314_1243541752324400_1039312784_o

Con fermezza chiedono il ripristino delle fermate degli Autobus, creando delle fermate negli spazi già esistenti la dove il comune potrebbe senza espropriare terreno in quanto già in uso.

Marciapiedi con la copertura del fossato di scolo ai figli della strada è con lampioni luminosi…..questo è quanto chiedono i residenti del quartiere.

“Scuola e Volontariato”, venerdì in centinaia per l’evento finale in Piazza Municipio

Uno degli elaborati prodotti nel corso del progetto

18/05/16 – Centinaia di ragazzi sono attesi venerdì 20 maggio alle ore 10 in Piazza Municipio per l’evento conclusivo del progetto “Scuola e Volontariato, promosso dal Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio Cesv e Spes con il patrocinio e il supporto del Comune di Formia.13244635_1030583873645357_2289405085778774226_n

Il progetto, andato in scena nelle scuole della città durante l’anno scolastico 2015-2016, ha avuto come obiettivo di avvicinare gli studenti al mondo della solidarietà e di acquisire crediti formativi.
All’evento finale saranno presenti gli studenti, i dirigenti e i docenti delle scuole di primo e secondo grado che hanno aderito al progetto; le associazioni di volontariato che hanno seguito i ragazzi lungo il percorso di avvicinamento al volontariato; i Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio Cesv e Spes che promuovono il progetto in collaborazione con le associazioni e le forze dell’ordine.
L’appuntamento del 20 Maggio ripropone ed evidenzia i temi che hanno accompagnato i progetti durante l’anno scolastico: la Sicurezza, la Prevenzione e l’Integrazione.13087490_1030584366978641_679251120797009899_n

Sicurezza e Prevenzione. Nell’occasione sarà lanciata la Campagna contro l’uso di droghe e alcol e a favore dell’uso del casco. Tre temi pensati per i ragazzi con messaggi che saranno affissi nei luoghi strategici della città, nati dal percorso di collaborazione che ha visto protagoniste scuole, associazioni e Centri di servizio.13240038_1242848359060406_4964799879825468819_n

In rete con le forze dell’ordine, la campagna intende sensibilizzare i ragazzi e i genitori sull’importanza della prevenzione contro i rischi legati alle condotte stradali irregolari e all’uso di sostanze nocive per la salute.
Integrazione.13245330_1030590106978067_274947267506293378_n Durante l’anno scolastico, grazie alla collaborazione con il “Gruppo Umana Solidarietà” e “Insieme Immigrati in Italia”, si è realizzato un percorso di integrazione nel contesto cittadino di rifugiati stranieri e richiedenti asilo, alcuni dei quali hanno deciso di prestare il loro volto per realizzare la campagna, pensata anche per dare corpo alla rete che si è creata, ai principi a cui tutto il percorso si è ispirato.13254523_1242848375727071_7706407585489647794_n Gli alunni dell’Istituto comprensivo Dante Alighieri eseguiranno canti in lingua africana seguiti dal mediatore culturale Ibrahima Sanou e alcuni rifugiati ne eseguiranno altri in italiano.
Alle 11 incontro con: Paola Capoleva, Presidente Cesv; Don Luigi Merola, presidente della Fondazione “A Voce de creature”; Giovanni Lattanzi, coordinatore nazionale del Gus. 13256394_1030584006978677_7104176436466667058_n
Le scuole che hanno partecipato sono: Liceo Classico “Vitruvio Pollione”; Istituto comprensivo “Dante Alighieri”, Istituto comprensivo “Pasquale Mattej”, Istituto comprensivo “Vitruvio Pollione”, Istituto tecnico economico statale “Gaetano Filangieri”. La campagna è stata realizzata in collaborazione con Unità Cinofile della Guardia di Finanzia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia, Croce Rossa, Protezione Civile, Associazione “Unitalia onlus”, Associazione “L’Approdo” e Associazione “Insieme Immigrati in Italia”.

 

La Nave della Libertà Un progetto speciale di Ambrogio Sparagna

Domenica 29 maggio 2016 Formia, Ventotene

13263797_984099954991605_7433176315241841832_n per le celebrazioni dei 70 della Repubblica con la partecipazione dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica e il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni

Una produzione originale della Fondazione Musica per Roma

Per celebrare i 70 anni della nascita della Repubblica Italiana, la Fondazione Musica per Roma ha in programma di realizzare con l’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna due eventi speciali: il primo a Roma il 1 Maggio, in occasione del tradizionale concerto di Si Canta Maggio, con una serie di spettacoli in tutti gli spazi dell’Auditorium, e il secondo dal titolo La Nave della Libertà a Formia e sull’isola di Ventotene domenica 5 Giugno.

In particolare La Nave della Libertà è uno spettacolo costruito da Ambrogio Sparagna per i celebrare i 70 anni della Repubblica che propone un repertorio originale di canti sociali popolari. Uno festa-spettacolo che presenta alcuni brani che attraversano la nostra storia nazionale: a partire dai primi anni dell’Ottocento con i movimenti insurrezionali legati alla costituzione dello Stato nazionale fino alla stagione della seconda metà del Novecento, segnata dalle lotte per l’assegnazione delle terre ai contadini.

Lo spettacolo originale costruito da Ambrogio Sparagna si articola in quattro diversi quadri che saranno proposti in tempi e luoghi diversi , sia a Formia che a Ventotene che durante il viaggio di andata in nave all’interno del traghetto. Fra Orchestra e Coro popolare oltre un centinaio i musicisti protagonisti dell’evento, che insieme al pubblico partecipante darà vita ad una grande festa popolare allo scopo di ricordare e riaffermare i valori democratici che hanno dato vita alla costituzione della Repubblica Italiana.

Il programma di La Nave della Libertà ha la sua prima tappa a Formia. Domenica mattina alle ore 8.30 nello spazio del porto, dove hanno luogo le partenze per le Isole ponziane, Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana e il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni offriranno il primo quadro dello spettacolo al pubblico locale che accoglierà tutti i partecipanti a questa gioiosa “Nave della Libertà” come recita uno dei canti proposti nello spettacolo. Una volta partiti per Ventotene, all’interno della nave si svolgerà il secondo quadro dello spettacolo. Appena arrivati un vivace corteo composto da musicisti, cantori e pubblico partecipante animerà il terzo quadro per le strade dell’Isola fino a raggiungere piazza Castello dove a partire dalle 12 avrà luogo il quarto e conclusivo quadro dello spettacolo.

Al termine l’Amministrazione Comunale di Ventotene offrirà a tutti i partecipanti un piccolo segno di benvenuto.

Nel corso della giornata i coristi e i musicisti dell’Orchestra daranno vita a piccole animazioni musicali in vari punti dell’Isola che potranno essere proposte anche nel pomeriggio a bordo della nave che riporterà i passeggeri di questa “Nave della Libertà” da Ventotene a Formia.

A breve saranno verranno pubblicate tutte le informazioni per prenotarsi e acquistare i biglietti di viaggio.