A GIANOLA – IL TEMPORALE TROPICALE

IL VORTICE DI GIANOLA

 

 

“Deus Pluvius, Iuppiter

et Eulus anhelantibus”

si sono “INDIGNATI”

hanno caricato con potenza

i loro nuvoloni devastanti

e li hanno trasportati

con impeto fulminante.


 

Hanno scaricato con veemenza,

da ponente a levante,

sul lembo di terra,

dal mare alla collina di Campese

della bella e incantevole zona

della stupenda FORMIA,

antica e romana.


Vento, fulmini e tuoni in quantità,

un vero e autentico

temporale tropicale.


Ha scaricato in un baleno

tanta e tanta acqua

scrosciante a catinella,

sradicato alberi,

scoperchiato tetti e tombini

e allagato pure case e cantine.

 

Un vero disastro e tanti, tanti danni

han provocato nel territorio

tanto caro a “MAMURRA GENERALE

E ALLA ZARINA, CONTESSA PELLEGRINI”.