ITALIA SPAGNA DOMENICA 1 7 2012

Cresce l’attesa per Italia-Spagna


Il ct Prandelli: “Ce la giochiamo”


Domani la finalissima a Kiev.
Pronti maxischermi e palchi
in molte piazze.

 

RISTORANTE CAMPESE


PIZZA BIRRA


 

Prandelli ha

tutta la squadra a disposizione

È il giorno della vigilia, della grande attesa. Gli azzurri volano a Kiev dove domani sera sfideranno la Spagna nella finale che assegnerà il titolo di campione d’Europa. L’Italia affronta i detentori nell’ultima gara di Euro2012 e li ritrova dopo averli affrontati e fermati (1-1, Di Natale e Fabregas) nel match del debutto a Danzica. L’Italia ha dalla sua anche l’appoggio morale e umano del presidente della Repubblica. «Il presidente Napolitano ha sempre avuto grande fiducia in noi, anche quando non tutti ne avevano»,  ha detto Cesare Prandelli oggi nella conferenza stampa di Kiev, parlando del contenuto della lettera personale inviatagli dal Capo dello Stato. «L’ho letta con grande emozione» ha aggiunto il ct azzurro. Che non perde di vista l’obiettivo. «La Spagna è la migliore al mondo, l’ha dimostrato in questi anni mantenendo le proprie caratteristiche, ho sempre detto che è la squadra da battere», ha detto il ct spiegando:  «Non è solo possesso palla, ma anche la capacità di riconquistare palla lontano dalla propria porta. La Spagna riesce sempre ad accorciare con grande tempismo».Ma Prandelli ha già in testa le contro-misure per la finale. «Noi dovremo essere bravi nei momenti giusti per avere superiorità numerica in certe zone del campo – ha detto – Non siamo così presuntuosi dal dire che faremo partita dal primo all’ultimo, ma abbiamo consapevolezza per dire che faremo la partita quando gli avversari ce lo permetteranno». A chi gli ha chiesto poi di parlare del cambio di mentalità dal catenaccio al possesso palla, Prandelli ha detto che «Sin dalle partite di qualificazione abbiamo sempre cercato di esaltare le qualità dei nostri giocatori. Magari rischiamo qualcosa, ma in due anni di allenamento palloni alti non se ne sono mai visti. Dobbiamo continuare così, è una strada difficile, ma potrà essere vincente».

ITALIA SPAGNA DOMENICA 1 7 2012

Cresce l’attesa per Italia-Spagna

Il ct Prandelli: “Ce la giochiamo”

Domani la finalissima a Kiev.
Pronti maxischermi e palchi
in molte piazze.

 

RISTORANTE CAMPESE


PIZZA BIRRA


 

Prandelli ha

tutta la squadra a disposizione

È il giorno della vigilia, della grande attesa. Gli azzurri volano a Kiev dove domani sera sfideranno la Spagna nella finale che assegnerà il titolo di campione d’Europa. L’Italia affronta i detentori nell’ultima gara di Euro2012 e li ritrova dopo averli affrontati e fermati (1-1, Di Natale e Fabregas) nel match del debutto a Danzica. L’Italia ha dalla sua anche l’appoggio morale e umano del presidente della Repubblica. «Il presidente Napolitano ha sempre avuto grande fiducia in noi, anche quando non tutti ne avevano»,  ha detto Cesare Prandelli oggi nella conferenza stampa di Kiev, parlando del contenuto della lettera personale inviatagli dal Capo dello Stato. «L’ho letta con grande emozione» ha aggiunto il ct azzurro. Che non perde di vista l’obiettivo. «La Spagna è la migliore al mondo, l’ha dimostrato in questi anni mantenendo le proprie caratteristiche, ho sempre detto che è la squadra da battere», ha detto il ct spiegando:  «Non è solo possesso palla, ma anche la capacità di riconquistare palla lontano dalla propria porta. La Spagna riesce sempre ad accorciare con grande tempismo».Ma Prandelli ha già in testa le contro-misure per la finale. «Noi dovremo essere bravi nei momenti giusti per avere superiorità numerica in certe zone del campo – ha detto – Non siamo così presuntuosi dal dire che faremo partita dal primo all’ultimo, ma abbiamo consapevolezza per dire che faremo la partita quando gli avversari ce lo permetteranno». A chi gli ha chiesto poi di parlare del cambio di mentalità dal catenaccio al possesso palla, Prandelli ha detto che «Sin dalle partite di qualificazione abbiamo sempre cercato di esaltare le qualità dei nostri giocatori. Magari rischiamo qualcosa, ma in due anni di allenamento palloni alti non se ne sono mai visti. Dobbiamo continuare così, è una strada difficile, ma potrà essere vincente».

Italia 2 Germania1 Campese


Italia 2 Germania1

 

 

 

 

 

 

IL PRIMO GOAL

 

 

UN POSTO INCANTEVOLE


 

MARI O MONTI

 


BUFFON

 

 

PIZZA E BIRRA NON POTEVA

 

MANCARE

 

 

UNA NUMEROSA  TIFOSERIA

 

 

COME PROMESSO CON LA VITTORIA

DELL’ITALIA


IL PROSECCO OFFERTO DAL RISTORANTE

CAMPESE

 

TONY E IL PROFESSORE

 

MASSIMILIANO E L’UOMO

 

BUONO

 

 

CIAO A DOMANI SERA


BRILLANTE OPERAZIONE ANTIDROGA POLIZIA DI FORMIA

 

BRILLANTE OPERAZIONE ANTIDROGA

 

Ieri nei pressi del distributore AGIP a Penitro di Formia è stato arrestato

un giovane di Spigno Saturnia – S.P. di 34 anni. E’ stato fermato dagli

agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Formia diretto

dall’ottimo Dirigente Vicequestore PAOLO DI  FRANCIA e coadiuvato

dall’Ispettore Gaetano VITTORIA.

Della squadra faceva parte anche il nostro concittadino Luigi Saraniero.

. Il pregiudicato, già noto alle forze dell’ordine alla vista degli Agenti ha

tentato di disfarsi di un involucro prontamente recuperato dai poliziotti

continente 150gr di hashish. In una seguente perquisizione presso la sua

abitazione sono stati rinvenuti oltre ad un bilancino di precisione, 50gr

di marijuana.


L’operaio è stato trasferito nel carcere di Via Aspromonte a Latina a


disposizione del pm Giancristofaro.

Il team

Benvenuta Estate in BLUES‏



Buongiorno, Sabato 30 Giugno 2012 nella Villa Comunale di Maranola alle ore 21.00 si parte con la stagione estiva del Comitato per Maranola con BENVENUTA ESTATE IN BLUES, una serata alll’insegna del blues con un concerto live del gruppo BROKEN BLUES BAND di Selwin Palmaccio (Voce e Chitarra), Francesco Furia (basso) e Giovanni Iacovella (batteria).

Divertimento assicurato e stand degustativo a cura del Bar Eden che organizzerà per l’occasione “la sagra della porchetta e birra“.
Domenica 1 Luglio 2012 dalle 17.30 “La caccia al tesoro per bambini”.
 
Ti aspetto!
 


———————————————————————-
COMITATO per MARANOLA

Via ROTABILE 226 – FORMIA(LT)
TEL. 0771735003 – 3469695248

http://comitatomaranola.altervista.org/  – http://twitter.com/#cmaranola

SETTIMANA DEL TEATRO 2012 – TORRE CAETANI – MARANOLA

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE IL SETACCIO MARANOLA      

                                                   AVVISO

 

 


SETTIMANA DEL TEATRO 2012 –  TORRE CAETANI  – MARANOLA

SI COMUNICA CHE A SEGUITO DELL’EVENTO CALCISTICO ITALIA – SPAGNA


LA RAPPRESENTAZIONE TEATRALE PREVISTA PER IL 1 LUGLIO


PRESSO LA TORRE CAETANI SARA’ SPOSTATA A DATA DA DESTINARSI.


SI INIZIA LUNEDI’  2 LUGLIO CON IL DRAMMA SULLA VITA


DI SUOR AMBROGINA.


                La segreteria Ass. Cult. Il Setaccio

SETTIMANA DEL TEATRO AMATORIALE –

 

 

SETTIMANA DEL TEATRO 2012 –

TORRE CAETANI  – MARANOLA

 

SI COMUNICA CHE A SEGUITO DELL’EVENTO CALCISTICO ITALIA – SPAGNA

LA RAPPRESENTAZIONE TEATRALE PREVISTA PER IL 1 LUGLIO PRESSO LA TORRE CAETANI SARA’ SPOSTATA A DATA DA DESTINARSI.

La segreteria Ass. Cult. Il Setaccio

STASERA ITALIA GERMANIA

GERMANIA – ITALIA


MERKEL – MONTI 1-2


giovedì 28 giugno 2012


 

ITALIA-GERMANIA/ Monti-Merkel 4-3

 


SPAGHETTI ( ALL’ARRABBIATA)


PER TUTTI I TEDESCHI


 

 

 

Ieri anche lo spread ha tenuto il fiato sospeso, si è fermato placido placido attorno a quota 465, oscillando lento e svogliato. Anche lui attendeva la “sfida del differenziale” in programma questa sera, Italia-Germania, Prandelli contro Loew, Pirlo contro Lahm, Monti contro Merkel, Btp contro Bund. Insomma, una sfida nella sfida che travalica il mero campionato europeo di calcio e la possibilità di andare in finale. Da più parti si è scomodato, per presentare l’incontro di questa sera, il precedente da antologia del 19 giugno 1970, il mitico Italia-Germania 4 a 3 che tramutò lo stadio Azteca di Città del Messico nel centro del mondo sportivo non per una notte ma per decenni. La partita delle partite, la sfida del secolo, venne definita a ragione: e stasera?

Al di là di come andrà a finire sul campo, Italia-Germania rappresenta più di una partita, è la trasposizione sportiva ed egonistica di due modi di pensare l’Europa, la stessa che in contemporanea con la semifinale vedrà i suoi rappresentanti ritrovarsi attorno a un tavolo a Bruxelles per cercare di salvare il salvabile. Per l’ennesima volta. Non partiamo avvantaggiati, meglio dirlo subito. Ieri il Tesoro ha collocato tutti i 9 miliardi di Bot semestrali programmati, ma il tasso d’interesse pagato è salito al 2,96% dal 2,104% del mese scorso, raggiungendo i massimi dal dicembre 2011. Non un bel segnale, finanziare il nostro debito sul mercato costa sempre di più, a fronte di un Bund che invece paga rendimenti ai minimi storici. Ma durerà?

Difficile dirlo, certamente il fatto che i principali hedge funds del mondo siano short sul titolo di Stato tedesco, benchmark europeo, ci dice chiaro e tondo che i destini della Germania sono inestricabilmente legati a quelli dell’eurozona, area economica più potente a livello globale e destinataria del 60% dell’export teutonico, dinamo del miracolo di Berlino, il cui tasso di disoccupazione sembra collocarla in un altro mondo rispetto ai partner dell’Ue. Il perché si scommetta contro il Bund è semplice, si dà per certo un salvataggio spagnolo – con tanto di ristrutturazione del debito – molto più ampio e doloroso di quello preventivato dalla Commissione Ue e dallo stesso governo spagnolo, situazione questa che minerebbe alle fondamenta la credibilità finanziaria della Germania, bancomat dell’Unione attraverso la Bundesbank e il programma Target2. Per questo la Merkel lancia strali in attesa del vertice: «Mai condivisione del debito finché sarò in vita», «Gli eurobond scelta economicamente sbagliata in questo momento». Insomma, la Germania non fa concessioni. Di alcun tipo. Ma le conviene comportarsi così?

NOI INVECE

 

 

TUTTI A CAMPESE


 


REGOLAMENTO – 17° GIRO DELLE CONTRADE

  


                

 

 

Il Centro Socio Culturale “Trivio” in collaborazione con l’UISP – Comitato Provinciale di Latina organizza la 17a Edizione del “Giro delle Contrade”, corsa podistica sulla distanza di circa Km 7,00.
La gara si disputerà a Trivio di Formia domenica 08 luglio 2012. L’iscrizione alla gara è aperta a tutti gli atleti maggiorenni tesserati UISP, FIDAL e agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, in regola con le norme per la tutela sanitaria per la pratica dell’atletica leggera anno 2012.
Le iscrizioni si accettano fino a trenta minuti prima della partenza, dietro versamento della relativa tassa, quale contributo organizzativo, fissato come segue: € 5,00 per la categoria maschile e € 4,00 per quella femminile. L’iscrizione è impegnativa e la quota versata non sarà rimborsabile in nessun caso.
Per motivi organizzativi il numero massimo di atleti partecipanti e fissato nel numero di 150 (centocinquanta).

L’iscrizione è possibile effettuarla anche via fax al numero 0773 660099, entro le ore 19,00 del 06 luglio 2012 oppure tramite mail a: atletica@uisplatina.it.
Con l’iscrizione alla gara i partecipanti dichiarano di conoscere e accettare il regolamento e di sollevare l’organizzazione da ogni e qualsiasi responsabilità in caso di incidente o atto che possa loro capitare durante e dopo la gara; di consentire l’utilizzo dei propri dati da parte del comitato organizzatore della manifestazione nel rispetto del D.Lgs.196/03 e di consentire l’utilizzo di fotografie, immagini e filmati derivanti dalla propria partecipazione alla manifestazione per ogni legittimo scopo, anche pubblicitario.
La gara si svolgerà su un percorso urbano sorvegliato e controllato dal comitato organizzatore e dal Comando P.M., con partenza e arrivo in Piazza S.Andrea. Il tempo massimo di gara è stabilito in 70 minuti.
Sono previsti tre rifornimenti con acqua lungo il percorso e sarà assicurata la presenza di un pronto intervento sanitario. Agli atleti iscritti sarà consegnato un gadget ricordo e un bonus di partecipazione alla degustazione serale.
Eventuali reclami dovranno essere presentati al giudice arbitro entro 30 minuti dall’esposizione delle classifiche, accompagnati da una tassa di € 16,00 che sarà restituita in caso di accoglimento dello stesso.
Oltre ai primi cinque  classificati della classifica generale maschile e alle prime ytr  arrivate, saranno premiati con premi in natura i classificati delle categorie amatori come in appresso:

Uomini:    i primi 3 (tre) classificati delle categorie A (fino a 29 anni) – B (30-34)               C (35-39) – D (40-44) – E (45– 49) – F (50–54) G (55–59) – H (60-64)              I (65-69) – L (70 e oltre).
Donne:    categoria unica – le prime 10 (dieci) classificate.
Il ritrovo della giuria e dei concorrenti è fissato alle ore 16,30 del giorno 08 luglio 2012, in Trivio di Formia – via Giafusco (edificio scuola elementare), mentre la partenza è fissata alle ore 19,00 da Piazza Sant’Andrea.
Il comitato organizzatore si riserva la possibilità di variare ogni clausola del presente regolamento per motivi di forza maggiore.
Iscrivendosi alla manifestazione i partecipanti dichiarano di conoscere tutti gli articoli del presente regolamento, in particolare quello che si riferisce all’obbligatorietà del possesso del tesserino FIDAL e/o EPS valido e della certificazione medica sportiva agonistica in custodia al presidente della società di appartenenza con validità a tutto l’anno 2012.
Il comitato organizzatore declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone e/o cose, prima durante e dopo.

PREMIAZIONE
UOMINI
1° classificato – r.s.        €.150,00 + trofeo offerto dalla sig.ra Forte Carmina ved. Ottaviani
2° classificato – r.s.        €.100,00 + coppa
3° classificato – r.s.        €. 80,00 + coppa
4° classificato – r.s.        €. 60,00
5° classificato – r.s.        €. 50,00
DONNE
1a classificata – r.s.        €.150,00 + trofeo offerto dalla sig.ra  Alma d’Angiò
2a classificata – r.s.        €.100,00 + coppa
3a classificata – r.s.        €.  80,00 + coppa
Saranno premiate le prime tre squadre con il maggior numero di concorrenti arrivati al traguardo (minimo 15 atleti iscritti e arrivati):
1a classificata – r.s.        €.150,00
2a classificata – r.s.        €.120,00
3a classificata – r.s.        €.100,00
I premi non sono cumulabili. La premiazione avverrà entro le ore 21,00 del giorno 08 luglio 2012 in piazza Sant’Andrea.
Per il ritiro del rimborso spese dovrà essere esibito obbligatoriamente copia di un documento di riconoscimento in corso di validità e codice fiscale.
Il comitato organizzatore si riserva la facoltà di incrementare il monte premi a disposizione o  modificare il presente regolamento per intervenute cause di forza maggiore.
Info: 0773 691169 – fax: 0773 660099 – 338/1668753
www.uisplatina.it  -  www.trivioweb.it  -  www.Trivioamici.it – www.trivioinsieme.it