FESTIVAL DEI TEATRI D’ARTE CONTEMPORANEA

Il FESTIVAL DEI TEATRI D’ARTE MEDITERRANEI prosegue domani, Sabato1 Settembre, a Formia per il terzo dei quattro giorni di programma.
Il primo appuntamento, come di consueto, è alle 6:00 presso le rovine della villa di Mamurra, nello splendido PARCO REGIONALE DI GIANOLA, con la lettura de Le tragedie greche di Euripide: MEDEA A cura di Paolo Cresta e Maurizio Stammati. Alle 11:00 nel cuore del MERCATO RIONALE DI LARGO DOMENICO PAONE, LE SERENATE DI PULCINELLA A cura del Teatro Bertolt Brecht.

Nel pomeriggio, alle 18:00, PORTICCIOLO ROMANO CAPOSELE (cancello ingresso ruderi Villa di Cicerone) lettura de GLI AFFARI DEL SIGNOR GIULIO CESARE di Bertolt Brecht A cura di Maurizio Stammati.

In serata, appuntamento presso la PINETINA GINILLAT – TORRE DI MOLA, alle 20:30 GENERAZIONE CANTAUTORI Presentazione musicale dal vivo di Giorgio Stammati Progetto CANTAUTORATO SPICCIOLO. Il nome “Cantautorato spicciolo” si riferisce all’ insieme di storie, di personaggi e vicende autobiografiche e non, che descrivono in qualche modo la realtà più concreta, spicciola appunto, che lo circonda nel quotidiano. Giorgio Stammati, voce e chitarra, sarà accompagnato da Giacomo Forte all’organetto.

Alle 21:00  COMPAGNIA IL POZZO E IL PENDOLO ANIMALI COME NOI Con Paolo Cresta e Carlo Lo Manto voce e percussioni. Una sana boccata di realismo animalesco, ironico, pungente, coinvolgente. Il mondo visto con gli occhi degli animali, uno spettacolo geniale ed esilarante
Alle 22:30 CONCERTO SABATUM QUARTET. Formazione di sette strumentisti calabresi che propongono uno spettacolo di world music, dalla tarantelle e canti di repertorio tradizionale, a pezzi inediti e impegnati, composti dalla band. La caratteristica che contraddistingue il gruppo è l’innovazione negli arrangiamenti, la polifonia vocale ed i ritmi, che non si soffermano solo ai tipici “grooves” utilizzati nella tradizione, ma spaziano, toccando il tango, il flamenco il rock ed altri generi.

Per tutte le serate del Festival, ci sarà il banchetto di Amnesty International e la degustazione delle friselle al pomodoro del forno di Rosalia.

Il FESTIVAL, organizzato e promosso dal TEATRO BERTOLT BRECHT di Formia e da TEATRI D’ARTE MEDITERRANEI con la collaborazione attiva del TEATRO DELL’ACQUARIO DI COSENZA, è dedicato a Renato Nicolini, a cui tutti coloro che organizzano eventi culturali in Italia devono qualcosa, per essere stato il primo a far intravedere la possibilità di utilizzare la città come palcoscenico.

Il FESTIVAL DEI TEATRI D’ARTE MEDITERRANEI, nato nel 2005, è alla sua ottava edizione e vive  solo grazie alla volontà degli organizzatori, degli artisti e degli spettatori, di non far perdere alla città di Formia e a tutto il territorio un appuntamento di prestigio, che coinvolge compagnie nazionali e internazionali e soprattutto la città, il territorio, la sua gente e che la politica locale ha fatto di tutto per cancellare.

ALLA CONQUISTA DELL’EGITTO

 

L’EGITTO

 

I romani arrivarono in Egitto intorno al 30 a.C. quando dopo la morte della regina Cleopatra, ultimo sovrano della dinastia dei Tolomei, salì al trono il figlio che lei aveva avuto con Giulio Cesare, Tolomeo Cesarione.

In questo modo i Romani si insediarono in Egitto, che non divenne una vera e propria provincia dall’impero, bensì una proprietà privata dell’imperatore, che assunse il titolo di faraone per garantire continuità con la tradizione egiziana.

Addirittura per un periodo ai senatori romani fu vietato di entrare in Egitto.
L’Egitto era governato da un prefetto scelto direttamente dall’imperatore tra l’ordine equestre, il “praefectus Alexandreae et Aegypti”.

 

 

 

NINO E CONSORTE CONQUISTANO


L’EGITTO 2042 ANNI DOPO I ROMANI

 


IL SIMPATICO NINO PRIMA DELLA SUA GRANDE


AVVENTURA  SALUTA LO STAFF TRIVIOAMICI E


RITIRA LE MAGLIETTE IO AMO TRIVO

 


PARROCO E VICEPARROCO MARANOLA

 

Il rimpasto parr

occhiale di Mons. Fabio Bernardo D’Onorio secondo l’età

PDF Stampa E-mail
Notizie Gaeta
Scritto da freevillage.it
Mercoledì 29 Agosto 2012 00:26
152 letture
.
.
.

.
.
DE-MEO-DON-ANTONIO-A-01 ANGELO FORTE 2008 021-240x445VIOLA-DON-GIUSEPPE-SAN-NILO AAA-01
.
.
.
.
.
.
.
tutto è relativo
.
..
Formula-della-relatività
.
.
.
.
.
.
-.
.
.
.
.
< Prec. Succ. >

0

0

0

New

Commenti

#1 Paolo 2012-08-29 09:13

noi pensiamo alle anime dei ns. fedeli .. ma ogni tanto lasciateci curare anche le nostre proprietà
, perchè l’uomo non vive di solo spirito…

#2 zorro 2012-08-29 12:05

Chi dei due e’ quello che deve andare in pensione il bianco o il nero

#3 magi 2012-08-29 13:01

QUELLO CHE DOVREBBE ANDARE IN PENSIONE E’ IL PARROCO DI SINISTRA CHE ANCORCHE’
MALANDATO IN SALUTE HA ABBONDANTEMENTE SUPERATA L’ETA’ CANONICA.
QUELLO A DESTRA E’ INVECE UN EX PARROCO DI GAETA GIA’ DA TEMPO DEFENESTRATO PER FAR
POSTO ALL’ ASTRO NASCENTE DON CAIRO.

BRUCIA FORMIA INCENDIO

 

BRUCIA FORMIA

 


ATTENDIAMO ARRIVO ELICOTTERO

 

E IL CONTO MILIONARIO DI FINE ESTATE

 

DOPO I ROGHI

 

 

Emergenza incendi, soccorsi in fumo

Mezzi e uomini sono insufficienti.

d
Gli incendi stanno devastando l'Italia da Nord a Sud.

L’Italia brucia. Da Nord a Sud il fuoco si prende parchi e boschi e manda in fumo ettari di vegetazione e macchia mediterranea, mentre la crisi incendia la polemica. A partire proprio dalla sicurezza e dai tagli previsti alla Protezione civile a ai soccorsi.
TAGLI E CONTENIMENTO COSTI. Mezzi d’intervento terrestri, squadre di uomini e mezzi aerei: tutti pronti a una forzata dieta dimagrante imposta dal contenimento dei costi. Ma senza compromettere la sicurezza. In teoria però, perché in pratica – con i numeri ridotti all’osso – gli interventi di emergenza si faranno sempre più difficili proprio in un estate che si preannuncia bollente.
INTERVENTI PER CIRCA 5 MILA ORE. Secondo le prime stime quest’anno le missioni della flotta antincendio del dipartimento della protezione civile hanno già superato le 5 mila ore complessive, più di quelle registrate nel 2007 (considerato un anno nero per gli incendi) e due volte e mezzo quelle del quadriennio 2008-2011. Per questo non sono pochi a invocare un rinforzo, magari con Canadair spagnoli e francesi, mentre sul fronte “umano” anche il settore dei vigili del fuoco volontari è un po’ in apnea.

I pompieri: da eroi a vittime dell’emergenza

In Inghilterra arrivano pochi secondi dopo una la chiamata d’emergenza – anche se l’odore di bruciato arriva da un tostapane surriscaldato – con mezzi super efficienti e un’organizzazione certosina. Negli Stati Uniti sono considerati degli eroi e ancora molti bambini sognano di imitarli da grandi destreggiandosi fra le fiamme.
STIPENDI SOTTO LA MEDIA EUROPEA. In Italia, invece, i pompieri vivono in costante emergenza. E non solo per l’ambiente, visto il numero di incendi che sta affliggendo l’Italia. Sono loro stessi la principale preoccupazione: un corpo di sicurezza che di certezze ormai da un po’ sembra non averne più.
Lo stipendio non supera i 1.300 euro contro i 2.500 dei colleghi di Londra o di Berlino. E ora, con i tagli previsti dal governo, le cose non dovrebbero mettersi meglio.
LA RIDUZIONE DELLE NUOVE ASSUNZIONI. Anzi. L’articolo 14 del decreto sulla spending review prevede solo due assunzioni ogni 10 vigili del fuoco che andranno in pensione nei prossimi anni.
Secondo il segretario generale del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, Antonio Brizzi, però non si tratta di una azione oculata di contrasto agli sprechi. «Piuttosto è l’ennesimo taglio lineare che ci costerà molto in termini economici e sociali, più di quanti siano effettivamente i risparmi di spesa». Perché, ricorda Brizzi, i tagli nei settori della sicurezza, del soccorso e della salute pubblica,  rischiano piuttosto di creare disservizi a danno dei cittadini che in questi settori «potrebbero pagare un costo sociale elevato».

Canadair: tagli per 85 milioni di euro

Se non bastasse la riduzione del personale, all’orizzonte c’è anche quella dei mezzi. La legge di stabilità prevede infatti un taglio di oltre 85 milioni di euro per la flotta Canadair.  Un «risparmio di facciata» che si traduce in una «perdita economica di sostanza».
L’ALLARME DEL PRESIDENTE DI FEDERPARCHI. L’allarme è arrivato dal presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri, secondo il quale in questo modo sarà «più il valore dei boschi e della biodiversità perduta che non il risparmio».
«Nel 2012 il dipartimento della Protezione civile ha speso 114,7 milioni di euro per i Canadair, e ora la crisi costringe a stanziare soltanto 42,2 milioni di euro per il 2013, quando  ne servirebbero almeno 68 solo per gli oneri contrattuali e assicurativi dei velivoli antincendio», sottolinea Sammuri.
Persino accedere al meccanismo di solidarietà europea – quello che per esempio ha visto intervenire l’Italia in Grecia, Israele o Russia – in cambio della sola copertura dei costi del combustibile, del vitto e dell’alloggio degli equipaggi, richiede la possibilità di reciprocità. Che, con i tagli in corso, è praticamente impensabile.
LO STOP AI FONDI STANZIATI PER LE REGIONI. La legge 353 del 2000, inoltre, prevedeva stanziamenti specifici per le Regioni, ma dall’anno scorso, per colpa dei tagli, nelle casse non è arrivato un euro.
«Così non va bene, anche perché gli incendi, oltre agli ingenti danni materiali, in alcuni casi procurano, purtroppo, anche delle vittime. E poi non si deve trascurare il pericolo di gravi conseguenze anche sul piano idrogeologico», ha spiegato il capo della Protezione civili Franco Gabrielli.
L’ALLARME PER IL RISCHIO IDRO-GEOLOGICO. Perché «i terreni disboscati sono più soggetti a frane ed alluvioni», ha sottolineato Gabrielli. Una riduzione non da poco se si pensa all’utilità pratica degli interventi aerei. Un Canadair ha una capacità di circa 5.300 litri d’acqua contro un massimo di circa 2.500 litri di un mezzo terrestre.
Ma la piaga non è solo questa. Il 29 ottobre 2010 si è risolto il contratto tra la Protezione civile e la Sorem a cui era stata affidata, per 40 milioni di euro all’anno, la gestione di alcuni Canadair (acquistati proprio dalla Protezione civile). Gestione fallimentare conclusasi con l’arresto dell’ex numero uno della società, Giuseppe Spadaccini, e un danno all’erario per 21 milioni di euro.

Ritardi negli interventi: uomini e mezzi sotto la media

Intanto l’emergenza incendi continua. E così anche le polemiche. Regione per regione.
In Emilia Romagna, per esempio, il fuoco ha fatta già due vittime e numerosi danni: nelle ultime tre settimane in provincia di Bologna i roghi sono stati 55, ma rispetto al 2011, il numero delle squadre creato dalla Protezione civile per spegnere gli incendi boschivi in regione si è dimezzato, passando da 9 a 5. Una situazione di difficoltà testimoniata pure dal numero di pompieri in servizio nel comando provinciale: all’appello mancano 150 uomini tra capisquadra e capireparto. 
A ROMA TROPPI MEZZI IN MANUTENZIONE. Le fiamme non hanno risparmiato neppure Roma. Ma nella Capitale i vigili del fuoco operano in vera ermegenza: pochi mezzi e la maggior parte delle autopompe in dotazione risale agli Anni 80. E quando qualche macchina si ferma, spesso resta in officina. Perché mancano i fondi per acquistare i pezzi di ricambio.
Magra consolazione, l’avere arrestato i piromani che negli scorsi giorni avevano dato fuoco alla riserva naturale di Monte Mario: i due, romeni, sono stati processati per direttissima.
I primi a lanciare l’allarme sono i sindacalisti della Cgil romana. «I dati sono impietosi», ha spiegato Natale Di Cola, segretario Fp-Cgil. «A oggi su 58 autopompe destinate al comando dei vigili del fuoco di Roma, oltre 28 sono fuori servizio per riparazione».
SICILIA, LA POLEMICA SUI CANADAIR. Il Sicilia le fiamme hanno provocato danni enormi in molte città da Palermo a Messina. Ma la polemica peggiore è scoppiata nel Trapanese dove a prendere fuoco è stata la Riserva naturale dello Zingaro: sette chilometri quadrati andati in fumo. «L’incendio si è spento da solo, soltanto perché non c’era più nulla da bruciare», ha detto il sindaco di San Vito Lo Capo, Matteo Rizzo, paese interessato dal rogo della Riserva. «Siamo rimasti soli a fronteggiare l’emergenza con i vigili del fuoco, il personale della Protezione civile e della Forestale», ha detto sottolineando che non sono intervenuti i mezzi Canadair, né i mezzi aerei: gli unici che avrebbero potuto fermare le fiamme.

Anche la prevenzione è al palo: il caso del Cnr

Come ha spesso ripetuto anche il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, oltre che sugli interventi in emergenza occorrerebbe lavorare – e investire – di più anche sulla prevenzione. Sono tante però le applicazioni che potrebbero aiutare a stanare gli incendi e che sono ferme per mancanza di interesse da parte di aziende e istituzioni.
L’ALGORITMO DEI RICERCATORI DI POTENZA. Un esempio è l’algoritmo ideato dall’Istituto di metodologie per l’analisi ambientale (Imaa) del Cnr e dall’università di Potenza, che ha già dimostrato sul campo il proprio valore ma che è ancora in fase di sperimentazione.
«Ormai sono diversi anni che testiamo l’algoritmo», ha spiega Valerio Tramutoli, uno degli ideatori. «Nella provincia di Palermo ad esempio abbiamo trovato in una stagione 120 incendi di cui non era stato dato nessun allarme, mentre in 50 casi abbiamo anticipato la segnalazione di più di mezz’ora». 
L’algoritmo funziona sfruttando i dati dei sensori infrarossi del satellite Meteosat e permette di rilevare le anomalie termiche generate da folocai grandi quanto un tavolo di ping pong. 
IL SISTEMA DI RILEVAMENTO ELETTROMAGNETICO. Anche il Cnr di Milano ha messo a punto un sistema di rilevamento elettromagnetico che, sempre tramite le immagini satellitari, riesce a mappare le aree distrutte, basandosi sulla luce riflessa dalle superfici fotografate. Ora i ricercatori stanno adirittura lavorando per integrare le immagini ottoche con quelle radar, così da superare il problema delle nuvole che coprirebbero il riflesso.
Il probema, però, è sempre lo stesso: la mancanza di fondi e di un partner industriale che possa proseguire il lavoro.
Eppure, mai come in questo caso, la tecnologia servirebbe a salvare ben più di un albero.

PENSANDOCI SU’

 

SPIGOLANDO SULLA SETTIMANA ENIGMISTICA


LE DONNE NE SANNO UNA PIU’ DEL DEMONIO:

Rientrando in casa, un tale scopre la moglie in déshabillé e intravede una sagoma

di un uomo, che scappa dalla finestra.

-         Allora mi tradisci ! … Urla…  e dimmi, con chi ?

-         Con Ilario, il mio amico d’infanzia ?  No, risponde la moglie.

-         Con Michele, il mio vecchio commilitone ?  No, risponde la moglie.

-         Con Rosario, l’amico con cui vado a caccia la domenica ? O con Gilberto il compagno con cui gioco a tennis ?

La moglie infastidita:

No !…  Avrò pure io il diritto di avere degli amici miei !

PENSANDOCI SU’

 

SPIGOLANDO SULLA SETTIMANA ENIGMISTICA


LE DONNE NE SANNO UNA PIU’ DEL DEMONIO:

Rientrando in casa, un tale scopre la moglie in déshabillé e intravede una sagoma

di un uomo, che scappa dalla finestra.

-         Allora mi tradisci ! … Urla…  e dimmi, con chi ?

-         Con Ilario, il mio amico d’infanzia ?  No, risponde la moglie.

-         Con Michele, il mio vecchio commilitone ?  No, risponde la moglie.

-         Con Rosario, l’amico con cui vado a caccia la domenica ? O con Gilberto il compagno con cui gioco a tennis ?

La moglie infastidita:

No !…  Avrò pure io il diritto di avere degli amici miei !

MARANOLESI E TRIVIESI EMIGRANTI IN AMERICA

Maranolesi d’America

 

 


l’elenco dei cittadini maranolesi


emigrati negli States.

 

 

 

La lista offerta è assolutamente parziale, basti pensare che molti emigrati entravano da

clandestini, altri venivano registrati con nomi di provenienza errati (maranula,

maranole,Triuglio de maranula,ecc) e che la lista conta solo degli emigrati  tra fine 800

e inizio 900.

L’elenco è tratto dagli archivi ufficiali di Ellis ISland, isola in cui gli immigrati venivano

censiti e in cui stavano in quarantena prima di poter mettere piede negli states.

Il numero della lista è comunque molto elevato se pensiamo alla popolazione totale che

poteva avere maranola tra l’800 e il 900, segnale di un esodo che segnò per sempre la

vita tanti italiani.

Daniele I

Nome Cognome – Anno dell’arrivò – Età all’arrivo

Angelo Angelico      1906  20 
Rambina Amodei      1893  25 
Ernestina Angio        1907  30 
Domenico Anglulino  1909  35 
Maria Amendola        1920  28 
Ferdinando Amendola  1920  25 
Emilio Aniballe          1913  23 
Giovanna Adipicko     1911  23 
Adolfo Adipicko        1911  1 
Civita Adipietro        1913  18 
Ginevra Adipietro     1920  20 
Carmine Aceto        1913  19 
Carmine Aceto        1920  25 
Vincenzo Aceto      1911  22 
Guilea Aelepietro     1899  29 
Luigi Agresti           1923  27 
Crusella Baranello    1902  27 
Michel Creglia          1906  18 
Fsco Colanillo          1898  30 
Eleanora Colarullo     1914  3 
Giulia Colarullo  1914  16 
Angelo Colarullo  1914  6 
Antonio Colarullo  1914  0 
Francesco Colarullo  1914  45 
Luigi Colarullo  1914  17 
Salvatore Colarullo  1914  4 
Cecilia Capuano  1915  55 
Guilna Carvillo  1914  21 
Catarina Caramanae  1911  22 
Giuseppina Cardillo  1922  19 
Luigia Candillo  1921  21 
Giuseppina De Meo  1921  0 
Margherita De Meo  1906  26 
Achille de Meo  1902  32 
Carmine De Meo  1911  27 
Florentino De Meo  1905  24 
Francesco de Meo  1902  28 
Luca de Meo  1913  21 
Michele De Meo  1903  22 
Michele De Meo  1910  21 
Pasquale De Meo  1903  38 
Salvatore de Meo  1913  21 
Immcolata De Meo Treglia  1922  2 
Rose De Meo Treglia  1922  25 
Michele De Nea  1911  18 
Antonio Di’Meo  1911  24 
Luca DiMio  1907  25 
Agnese D’Amisio  1897  37 
Clotilde D’Anella  1907  23 
Saverio D’Anella  1903  44 
Guiseppe D’Anello  1909  16 
Giovanni D Urso  1913  18 
Cesare Domenico D’Urso  1911  25 
Cirillo Alfredo D’Urso  1923  32 
Elia D’Urso  1922  24 
Gerardo D’Urso  1913  18 
Giovanni D’Urso  1922  3 
Luca D’urso  1913  21 
Lucantonio D’Urso  1922  25 
Mario d’Urso  1913  2 
Michele D’Urso  1907  39 
Michele D’Urso  1913  19 
Michele D’Urso  1913  18 
Michele D’Urso  1922  5 
Pasquale D’Urso  1911  19 
Pietro D’Urso  1909  12 
Salvatore D’Urso  1909  40 
Tito Livio D’Urso  1922  22 
Margherita Del Prete  1912  33 
Enrico Del Prete  1901  16 
Salvatore Del Prete  1912  38 
Antonio Di’Meo  1911  24 
Angela D’Meo  1912  21 
Giovanni D’Meo  1911  22 
Luigi De Mei  1913  6 
Michele De Meio  1909  41 
Bernardino DeFilippis  1914  31 
Silvio Di Meo  1899  3 
Vincenzo Di Meo  1923  26 
Angela D’Meo  1912  21 
Giovanni D’Meo  1911  22 
Luigi De Mei  1913  6 
Michele De Meio  1909  41 
Bernardino DeFilippis  1914  31 
Agnese D’Amisio  1897  37 
Clotilde D’Anella  1907  23 
Saverio D’Anella  1903  44 
Guiseppe D’Anello  1909  16 
Andrea D’Avario D’Aasco  1913  28 
Angela de Meo  1902  26 
Angela De Meo  1907  21 
Concetta De Meo  1919  25 
Giuseppina De Meo  1921  0 
Margherita De Meo  1906  26 
Achille de Meo  1902  32 
Carmine De Meo  1911  27 
Florentino De Meo  1905  24 
Francesco de Meo  1902  28 
Luca de Meo  1913  21 
Michele De Meo  1903  22 
Michele De Meo  1910  21 
Pasquale De Meo  1903  38 
Annunziato Demeo  1911  30 
Giovanni DeMeo  1907  18 
Lorenzo Di Neo  1920  25 
Francesco DiGiansante  1911  22 
Carmine DiGiovanni  1907  20 
Agnese D’Amisio  1897  37 
Clotilde D’Anella  1907  23 
Saverio D’Anella  1903  44 
Guiseppe D’Anello  1909  16 
Margherita Del Prete  1912  33 
Enrico Del Prete  1901  16 
Salvatore Del Prete  1912  38 
Antonio Di’Meo  1911  24 
Giovanni D Urso  1913  18 
Michelantono D Urso  1910  29 
Silvestro d Urso  1913  20 
Carlo Alberto D’ Anella  1910  21 
Pasquale D’ Angio  1911  41 
Vittorio D’ Angio  1911  18 
Erafina DiMeo  1904  19 
Antonio Dimeo  1910  22 
Luciano DiMeo  1905  18 
Paolo DiMeo  1909  36 
Adelina D’Angio  1905  15 
Alessandra D’Angio  1902  12 
Angelina De Filippi  1921  22 
Michele De Filippis  1901  36 
Margherita Del Prete  1912  33 
Enrico Del Prete  1901  16 
Salvatore Del Prete  1912  38 
Antonio Di’Meo  1911  24 
Giovanni D Urso  1913  18 
Michelantono D Urso  1910  29 
Silvestro d Urso  1913  20 
Carlo Alberto D’ Anella  1910  21 
Pasquale D’ Angio  1911  41 
Vittorio D’ Angio  1911  18 
Erafina DiMeo  1904  19 
Antonio Dimeo  1910  22 
Luciano DiMeo  1905  18 
Paolo DiMeo  1909  36 
Giuseppe Donorio Dimeo  1920  8 
Luigi Ereglia  1914  22 
Pasquale Ereglia  1914  27 
Adalgisa Euglia  1914  3 
Angelo Forte  1913  18 
Antonio Forte  1907  38 
Antonio Forte  1921  31 
Antonio Forte  1907  16 
Carmine Forte  1912  18 
Duca Forte  1912  17 
Felice Forte  1912  34 
Felice Forte  1907  28 
Filippo Forte  1913  28 
Filippo Forte  1911  24 
G. Battista Forte  1909  25 
Gaspare Forte  1898  49 
Gaspare Forte  1902  51 
Giov. Battista Forte  1905  21 
Giovanni Forte  1913  28 
Giovanni Forte  1907  20 
Giuseppe Forte  1913  17 
Luca Forte  1902  11 
Luca Forte  1913  18 
Luciano Forte  1907  37 
Luciano Forte  1893  22 
Luigi Forte  1898  8 
Mario Forte  1907  0 
McAnte. Forte  1898  27 
Michelarcangelo Forte  1909  23 
Alessandro Filosa  1907  16 
Antonio Filosa  1905  28 
Antonio Filosa  1913  20 
Antonio Filosa  1905  0 
Enrico Filosa  1910  20 
Filippo Filosa  1910  23 
Francesco Filosa  1907  45 
Francesco Filosa  1907  45 
Giovanni Filosa  1903  24 
Giovanni Filosa  1901  18 
Giovanni Filosa  1920  32 
Giuseppe Filosa  1899  28 
Giuseppe Filosa  1914  29 
Giuseppe Filosa  1907  16 
Innocenzo Filosa  1913  38 
Innocenzo Filosa  1913  38 
Luca Filosa  1910  36 
Luca Filosa  1905  24 
Luigi Filosa  1902  22 
Michele Filosa  1905  16 
Paolo Filosa  1907  16 
Paolo Filosa  1920  29 
Pietro Filosa  1903  45 
Salvatore Filosa  1913  24 
Salvatore Filosa  1905  16 
Alberto Filosa  1920  18 
Alessandro Filosa  1907  16 
Antonio Filosa  1905  28 
Antonio Filosa  1913  20 
Antonio Filosa  1905  0 
Enrico Filosa  1910  20 
Filippo Filosa  1910  23 
Francesco Filosa  1907  45 
Francesco Filosa  1907  45 
Giovanni Filosa  1903  24 
Giovanni Filosa  1901  18 
Giovanni Filosa  1920  32 
Giuseppe Filosa  1899  28 
Giuseppe Filosa  1914  29 
Giuseppe Filosa  1907  16 
Innocenzo Filosa  1913  38 
Innocenzo Filosa  1913  38 
Luca Filosa  1910  36 
Luca Filosa  1905  24 
Luigi Filosa  1902  22 
Michele Filosa  1905  16 
Paolo Filosa  1907  16 
Paolo Filosa  1920  29 
Pietro Filosa  1903  45 
Salvatore Filosa  1913  24 
Vittorio Forte  1907  3 
Vittorio Forte  1907  3 
Alfredo Forti  1907  4 
Michelina Ferrara  1905  19 
Domenico Filisa  1902  11 
Francesco Filisa  1902  41 
Pietro Filisa  1902  38 
Giovanni Filasa  1907  36 
Innocenzo Filasa  1907  31 
Giovanni Filesa  1902  14 
Luigi Filoza  1903  20 
Alessandro Fomar  1893  33 
Carmina Felosa  1907  21 
Luigi Felosa  1901  23 
Antonio Ferraro  1911  36 
Eduardo Figlichino  1914  33 
Concetta Forte  1910  23 
Giovanna Forte  1914  26 
Maria Forte  1907  38 
Maria Forte  1907  0 
Maria Forte  1914  4 
Maria Giovanna Forte  1921  21 
Raffaela Forte  1907  27 
Alessandro Forte  1913  34 
Alfredo Forte  1907  4 
Alfredo Forte  1907  4 
Domenico Gaglielino  1898  22 
Mattino Grushe…  1913  17 
Giuseppe Gueyliermo  1893  22 
Attilio Gughelmo  1902  24 
Enricoe Gughelmoe  1899  11 
Francesco Gughelmoe  1899  53 
Terisa Gughilino  1912  23 
Eugenio Gugliehuo  1912  17 
Concetta Guglieleno  1911  52 
Elena Guglieleno  1911  7 
Pasgualina Guglieleno  1911  9 
Oreste Guglieleno  1911  15 
Ernesta Guglielino  1898  22 
Vittoria Guglielino  1898  27 
Antonio Guglielino  1898  1 
Attilio Guglielino  1908  30 
Giovanni Guglielino  1911  26 
Luigi Guglielino  1898  25 
Michele Guglielino  1898  29 
Michele Guglielino  1897  21 
Alessandra Guglielmo  1920  21 
Concetta Guglielmo  1898  8 
Concetta Guglielmo  1920  21 
Elena Guglielmo  1907  1 
Giulia Guglielmo  1905  16 
Rosa Guglielmo  1898  12 
Teresa Guglielmo  1920  21 
Tommasa Guglielmo  1906  25 
Virginia Guglielmo  1907  4 
Alberto Guglielmo  1906  2 
Alfredo Guglielmo  1913  16 
Angelo Guglielmo  1902  15 
Antonio Guglielmo  1898  50 
Antonio Guglielmo  1913  17 
Antonio Guglielmo  1920  18 
Antonio Guglielmo  1906  3 
Attilio Guglielmo  1893  15 
Attilio Guglielmo  1920  41 
Errico Guglielmo  1920  33 
Eugenio Guglielmo  1920  25 
Filippo Guglielmo  1897  17 
Gerardo Guglielmo  1912  32 
Giuseppe Guglielmo  1907  6 
Guiseppe Guglielmo  1901  30 
Luigi Guglielmo  1913  40 
Mastrantuono Guglielmo  1905  21 
Michele Guglielmo  1906  0 
Pietro Guglielmo  1900  24 
Salvatore Guglielmo  1905  30 
Vittorio Guglielmo  1897  11 
Vittorio Guglielmo  1897  11 
Vittorio Guglielmo  1920  30 
Umberto Guguelmo  1905  16 
Caterina Geramanios  1922  34 
Domenico Gaglielino  1898  22 
Antonio Ganguillo  1907  17 
Michel Greglieleno  1906  19 
Ma. Maddalena Galasfo  1914  29 
Mattino Grushe…  1913  17 
Guglielmo Gaetano  1893  5 
M. Giuseppa Grossi  1910  26 
Maria Grossi  1907  24 
Antonio Iannotta  1907  23 
Rosina Ippolito  1902  11 
Americo Ippolito  1902  15 
Guglielmo Ippolito  1902  54 
Luigi Lombardi  1913  62 
Soland Lombard  1915  13 
Maria Lombardi  1913  17 
Giovanni Lamprilli  1902  34 
Giuseppina Matroiani  1920  21 
Laura Matroiani  1920  20 
Ernesto Mennelli  1913  17 
Rosa Martantuono  1907  21 
Guglielmo Marnio  1902  22 
Ersilia Mastroianni  1913  8 
Luisa Mastroianni  1914  18 
Luisa Mastroianni  1920  24 
Alfredo Mastroianni  1913  4 
Ernesto Mastroianni  1913  6 
Giuseppe Mastrojami  1901  50 
Pasquale Mastrojanni  1918  26 
Vito Antonio Mastrontuono  1893  42 
Angelo Mimitillo  1903  27 
Michele Mimitillo  1903  23 
Maria Minnitillo  1920  28 
Giuseppe Minnitillo  1920  9 
Giovanni Minntillo  1913  26 
Andrea Minutillo  1911  19 
Diamante Minutillo  1913  28 
Francesco Minutillo  1913  30 
Francesco Minutillo  1911  28 
Giovanni Minutillo  1913  25 
Michele Minutillo  1921  24 
Angelo Minichello  1900  23 
Diamante Minutillo  1913  28 
Francesco Minutillo  1913  30 
Francesco Minutillo  1911  28 
Giovanni Minutillo  1913  25 
Michele Minutillo  1921  24 
Rosa Martantuono  1907  21 
Angelo Mimitillo  1903  27 
Michele Mimitillo  1903  23 
Guglielmo Marnio  1902  22 
Ernesto Mennelli  1913  17 
Angelo Minichello  1900  23 
Armina Nocella  1899  1 
Giovanna Nocella  1913  37 
Matilde Nocella  1908  17 
Matilde Nocella  1899  3 
Michelina Nocella  1913  18 
Alberto Nocella  1899  8 
Fioravante Nocella  1907  18 
Francesco Nocella  1922  21 
Rocco Nocella  1898  35 
Vincenzo Nocella  1922  16 
Rosina Nocelle  1924  25 
Filomena Nocello  1920  3 
Fernando Nocello  1920  1 
Olindo Nocello  1920  6 
Salvatore Punzusto  1913  20 
Annina Papa  1913  10 
Giovanna Papa  1901  24 
Livia Papa  1913  8 
Maria Papa  1913  5 
Gildo Papa  1901  24 
Pasquale Papa  1903  22 
Giulia Pafia  1913  41 
Angelantonio Petrone  1909  26 
Angelo Petrone  1905  23 
Francesco Petrone  1914  16 
Michele Petrone  1907  29 
Matilde Pratesi  1914  21 
Concetta Palmaccio  1921  22 
Antonio Recciardello  1912  18 
Rosalia Rocco  1901  19 
Antonio Rocco  1901  12 
Gugliebmi Rocco  1901  44 
Maria Ruggiero  1920  19 
Patrizia Riccardelli  1920  26 
Francesco Riccardelli  1907  37 
Francesco Riccardelli  1907  24 
Stefa.o Romanelli  1903  26 
Stefano Romanelli  1911  35 
Cora Reiccardelli  1906  22 
Angela Ricciardelli  1898  29 
Ciresta Ricciardelli  1898  0 
Angelo Ricciardelli  1898  2 
Giuseppe Ricciardelli  1909  27 
Lucia Ricciardelli Papa  1913  21 
Luigi Ricciardi  1921  18 
Pasquale Ricciardi  1914  17 
Francesco Russo  1922  15 
Tommaso Saranicco  1909  39 
Gughetino Villoria Saraniero  1914  22 
Maria Saraniero  1906  33 
Antonio Saraniero  1901  28 
Antonio Saraniero  1906  18 
Domenico Saraniero  1911  50 
Giovanni Saraniero  1920  29 
Giovanni Saraniero  1914  22 
Lorenzo Saraniero  1913  16 
Michele Saraniero  1914  3 
Tommaso Saraniero  1914  44 
Angiolina Sataniero  1903  2 
Caterina Sataniero  1903  9 
Guiseppe Sataniero  1903  4 
Michele Sataniero  1903  6 
Maria Sfovillante  1909  18 
Maria Sangter  1901  17 
Luigi Sangter  1901  12 
Franceko Simiome  1907  17 
Angelo Simione  1907  19 
Antonio Simione  1903  16 
Antonio Simione  1913  16 
Paola Simione  1905  22 
Pasquale Simione  1907  27 
Salvatore Simione  1907  21 
Alessandro Simeone  1922  23 
Luca Simeone  1911  29 
Michele Simeone  1903  22 
Vincenzo Simeone  1910  18 
Florindo Sparagera  1904  23 
Francesca Sparagna  1901  32 
Palma Sparagna  1901  4 
Dominico Sparagna  1923  22 
Giuseppe Sparagna  1901  6 
Lorenzo Sparagna  1903  25 
Lorenzo Sparagna  1909  22 
Luigi Sparagna  1901  1 
Pietro Sparagna  1907  27 
Flarindo Sparagua  1904  23 
… Suprone  1911  16 
Angiolina Sataniero  1903  2 
Caterina Sataniero  1903  9 
Guiseppe Sataniero  1903  4 
Michele Sataniero  1903  6 
Brigida Scacco  1911  26 
Brigiola Scacco  1911  26 
Carmina Scipione  1912  20 
Franceko Simiome  1907  17 
Angelo Simione  1907  19 
Antonio Simione  1903  16 
Lorenzo Sparagna  1903  25 
Lorenzo Sparagna  1909  22 
Luigi Sparagna  1901  1 
Pietro Sparagna  1907  27 
Flarindo Sparagua  1904  23 
Giuseppa Tomao  1907  26 
Pietro Tomao  1913  18 
Lucantonio Tomar  1907  25 
Caterina Tomas  1910  2 
Civitella Tomas  1897  5 
Francesca Tomas  1914  26 
Francesca Tomas  1897  7 
Giuseppa Tomas  1897  15 
Giuseppa Tomas  1907  24 
Pasqualino Tomas  1897  3 
Salvatore Tomas  1907  18 
Maria Tommasino  1905  6 
Angelo Tommasino  1905  10 
Angelo Tommasino  1903  8 
Antonio Tommasino  1920  17 
Giovanni Tommasino  1905  8 
Giuseppe Tommasino  1905  46 
Giuseppe Tommasino  1903  43 
Erasma Treglia  1904  19 
Felicia Treglia  1903  35 
Giovannina Treglia  1905  21 
Giulietta Treglia  1913  5 
Iolanda Treglia  1919  6 
Maria Assunta Treglia  1920  27 
Rosa Treglia  1920  31 
Erasma Treglia  1904  19 
Felicia Treglia  1903  35 
Giovannina Treglia  1905  21 
Giulietta Treglia  1913  5 
Iolanda Treglia  1919  6 
Maria Assunta Treglia  1920  27 
Rosa Treglia  1920  31 
Vincenzina Treglia  1913  27 
Alessandro Treglia  1903  9 
Andrea Treglia  1903  48 
Antonio Treglia  1906  36 
Antonio Treglia  1903  33 
Antonio Treglia  1913  17 
Carmine Treglia  1898  17 
Cennaro Treglia  1920  27 
Eugenio Treglia  1907  29 
Gennaro Treglia  1911  18 
Gerardo Treglia  1913  23 
Giovanni Treglia  1911  24 
Giovanni Treglia  1909  22 
Giovanni Treglia  1907  20 
Lorenzo Treglia  1906  30 
Mauro Treglia  1911  52 
Michele Treglia  1898  38 
Michele Treglia  1906  18 
Saveno Treglia  1904  21 
Saverio Treglia  1904  21 
Vincenzo Treglia  1911  22 
Pietro Treglio  1904  22 
Antonetta Treglis  1922  6 
Andrea Treglur  1893  38 
Antonio Treglur  1893  8 
Alessandro Tongrillo  1907  23 
Mickele Triglia  1911  30 
Giulia Terraro  1905  10 
Lucia Terraro  1905  38 
Antonio Terraro  1905  2 
Angela Tonno  1898  50 
Cregliafias Vleiccardelli  1906  23 
Angelina Varona  1923  22 
Giulio Varone  1907  15 
Giuseppa Varone  1907  21 
Virginia Varone  1907  24 
Angelo Varone  1903  59 
Antonio Varone  1907  10 
Carlo Varone  1907  4 
Michelangelo Varone  1903  26 
Pietro Varone  1907  7 
Giulia Verone  1922  29 
Francesco Zangari  1908  24 
Marietta Zangeillo  1913  9 
Elisa Zangrillo  1916  11 
Guiseppa Zangrillo  1916  16 
Livia Zangrillo  1916  5 
Antonio Zangrillo  1916  8 
Ernesto Zangrillo  1916  28 
Giovanni Zangrillo  1913  45 
Giuseppe Zangrillo  1911  28 
Pasquale Zangrillo  1920  0 
Raffaele Zangrillo  1920  30

TRASFERIMENTO PARROCI DIOCESI GAETA

 

TRASFERIMENTO PARROCI

 

       COMUNICATO DELL’ARCIDIOCESI

Il nostro amato Arcivescovo S.E. Mons. Fabio Bernardo D’Onorio ha consegnato una sua nota autografa, tramite il vicario generale Mons. Giuseppe Sparagna, ai Vicari Foranei di Gaeta, Fondi, Formia e Minturno perché sia trasmessa a tutti i Sacerdoti in Cura di anime e, quindi, da divulgare tra il Popolo di Dio che è nella Chiesa di Gaeta.


L’Arcivescovo innanzitutto si intrattiene sui lavori sinodali in corso: “In primo luogo sento l’esigenza del cuore di ringraziarvi, unitamente alle vostre Comunità, della presenza e dell’impegno avuti per le Assemblee del Sinodo: si è lavorato per la nostra Chiesa perché possa sempre meglio rispondere alla sua missione di evangelizzazione.
Riprenderemo martedì 9 ottobre alle ore 19.00 per l’avventura fascinosa della Liturgia, che ancora necessita della comprensione spirituale ed essenziale dei riti.


La mistagogia, un po’ derisa, è però decisiva e deve aiutarci per introdurci alla comprensione dei riti e a nutrirei della liturgia che celebriamo: come la lectio illumina la Scrittura, così la mistagogia fa gustare il rito”.
Quindi pubblicizza, dopo essere stato aiutato dal Collegio dei Consultori, le seguenti comunicazioni “che riguardano l’assetto di alcune parrocchie e l’avvicendamento di alcuni sacerdoti, che sento di dover ringraziare per la loro generosa disponibilità, che denota amore alla Chiesa più che a se stessi.
Don Luigi Ruggiero dall’8 giugno è Parroco di Ventotene: andrà il sabato e la domenica; per l’Ospedale celebrerà Padre Adeodato Carollo, fino a che rimane cappellano; il sacerdote Don Giovanni dell’India, che sta terminando la Tesi, per quest’anno sarà ancora a Ventotene e all’occorrenza aiuterà la Domenica anche all’Ospedale.


Don Guerrino Piccione prenderà le due Parrocchie di Itri”.
I Padri Passionisti hanno deciso di lasciare le parrocchie il 30 settembre; la presa di possesso canonico sarà agli inizi di ottobre”.
E ancora: “Don Stefano Castaldi avrà la cura pastorale di Santa Maria in Piazza a Fondi mentre Don Antonio Cairo va alla Parrocchia di San Paolo Apostolo e con l’aiuto di un Vice Parroco penserà a San Nilo e anche alla Parrocchia di Santo Stefano in costruzione: questi avvicendamenti canonici, concordati con i due Sacerdoti, avverranno a metà ottobre”.


Nella Forania di Formia: “Don Carlo Lembo prende la cura delle Parrocchie del Carmine e di Santa Teresa di Formia e lo ringrazio molto perché ha già su di sé l’oneroso impegno della Segreteria del Sinodo. Ringrazio pure Don Alfredo per la cura avuta di queste due Parrocchie da quando, a gennaio, Don Gian Luigi Valente è andato a Roma”.


Forania di Minturno: “Padre Antonio Siciliano, con il Nulla osta del Padre Provinciale e con l’aiuto domenicale di un altro Frate accudirà pastoralmente le due Parrocchie di Santa Maria Infante e di Pulcherini”.


Inoltre: “Per far sì che Don Luigi Mancini possa portare a termine la Chiesa di San Raffaele, che sarà elevata a Santuario con il titolo “Maria Salus Infirmorum” e chiudere i vari impegni burocratici, gli altri avvicendamenti ci saranno a metà febbraio:


Don Gianni Cardillo avrà la cura della Parrocchia di San Pietro a Fondi, Don Mariano Parisella prenderà la Parrocchia di San Giovanni Battista in Formia e Don Erasmo Matarazzo la Parrocchia di San Paolo a Fondi.


Il Santuario della Madonna del Piano e le Parrocchie di Ausonia saranno curati dai Frati Francescani Conventuali, che hanno dato la disponibilità di un Frate fin da gennaio p.v. e dopo il Capitolo di giugno pensano di costituire ivi una fraternità.
Aiuterà Don Antonio De Meo, in qualità di Vice Parroco, Don Enzo Saraniero, originario di Maranola, il quale, avendo la famiglia a Roma, dopo gli studi al Seminario Maggiore, è stato ordinato e incardinato nella Diocesi di Roma.

I suoi anziani genitori sono ora tornati a Formia per gravi motivi di salute e lui, essendo figlio unico, ha chiesto al Cardinale Vicario di potersi trasferire per accudirli: sentito il Collegio dei Consultori è stato accolto in Diocesi”.
Il nostro Arcivescovo conclude pastoralmente: “Un grazie al Collegio dei Consultori; a tutti un caro saluto e nel cammino della Fede e della carità fraterna procediamo insieme”.


Il Capo Ufficio Stampa
Marcello Caliman