POLIZIA DI FORMIA ARRESTA SPACCIATORI PER STUDENTI

 

OPERAZIONE ANTIDROGA  DEL

 

COMMISSARIO DI FORMIA

 


L’arresto scaturisce a seguito delle segnalazioni di alcuni cittadini

allarmati dal fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei confronti

di minori, specie nei pressi degli istituti scolastici.

 


 

Il personale del commissariato poneva in essere un ‘ attività informativa tesa ad individuare i responsabili di tali attività di spaccio. Gli uomini della squadra di Polizia Giudiziaria degli Ispettori Vittoria, Canzano e Maddaloni, dopo una serie di riscontri individuavano un’abitazione ove si poteva nascondere lo stupefacente. Dopo una serie di appostamenti si aveva modo di precisare esattamente dove poteva celarsi la droga, proprio in una casa sita nei pressi di una scuola di Minturno.

Nella mattinata odierna veniva effettuata l’irruzione che ha permesso il ritrovamento di dieci panetti di hascisc di particolare qualità e valore economico, attrezzi per la confezione delle dosi ed una serie di coltelli ed armi bianche che venivano poste sotto sequestro.

 

 

 

L’ORGANETTO DI AMBROGIO SPARAGNA IN TRENTINO

 

AMBROGIO SPARAGNA TRA LE BAITE ALPINE

 

Concerto dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium del Parco della Musica fondata da Ambrogio Sparagna tenuto IN località Pian della Siega in Val Vanoi vicino a Caoria (Trentino) nell’ambito del festival “I Suoni delle Dolomiti”. La musica dell’Italia del Sud è stata presentata al nord in un ambiente alpino e ha coinvolto tutti gli spettatori.

ARRIVA LA LITTORINA A FORMIA

 

LA LITTORINA

 

 

Pubblicato in data 15/giu/2012 da CinecittaLuce

 

Giornale Luce B0285 del 06/1933

Descrizione sequenze:La nuova automotrice Littorina viene osservata dai passeggeri intervenuti per la sua sperimentazione tra cui S.E. Costanzo Ciano ; La Littorina prende il via ; Lungo il percorso si nota la zona Appio Claudio ; I passeggeri del treno ; Gallerie lungo la tratta ; Arrivo del treno alla stazione di Formia ; Scende dalla Littorina Costanzo Ciano con aria soddisfatta al termine del tragitto ;

IL NAUTICO CABOTO DI GAETA A ROMA

Il Nautico Caboto a Roma per l’avvicendamento del Comando Militare Marittimo della Capitale

Il Plotone di Rappresentanza dell’Istituto ha reso omaggio al passaggio delle consegne tra l’Amm. Antonino Parisi e il C.A. Francesco Maria De Biase

Anche l’Istituto Nautico “Caboto” di Gaeta ha presenziato alla Cerimonia di avvicendamento del Comando Militare Marittimo della Capitale. Invitato dall’Ammiraglio Antonino Parisi, Comandante uscente, il dirigente dell’IISS “G. Caboto”, Salvatore Di Tucci, accompagnato dal Plotone di Rappresentanza della scuola, coordinato dal prof. Vincenzo Soprano, ha partecipato, presso la Caserma della Marina Militare “Paolucci” di Roma, al passaggio di consegne al vertice del Comando Militare Marittimo Autonomo della Capitale (Maricapitale). Un Comando alle dirette dipendenze del capo di Stato Maggiore della Marina che ha competenza territoriale, senza giurisdizione sul mare, sulle province di Roma, Latina e Rieti, con esclusione del Comune di Civitavecchia.

 

 

 

 

 


SALUTO ALLA BANDIERA

 

DELLA MARINA

 

 


La Cerimonia di avvicendamento tra l’Ammiraglio Antonino Parisi ed il subentrante Contrammiraglio Francesco Maria De Biase è stata presieduta dal Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Luigi Binelli Mantelli, e ha visto la partecipazione delle più alte autorità civili e militari.

Un invito importante, dunque, per l’Istituto Caboto di Gaeta ed un riconoscimento della stretta sinergia esistente tra la scuola, le forze armate in generale e la Marina Militare in particolare. Per la prima volta, una compagine civile ha preso parte alla Cerimonia di avvicendamento militare nella Capitale. La presenza degli studenti del Nautico, schierati con le loro scintillanti divise, ha suscitato vivo interesse fra tutti i presenti. Parole di encomio sono state rivolte al Plotone del “Caboto” dallo stesso Capo di Stato Maggiore della Marina, nonché dall’Ammiraglio Parisi che si è soffermato lungamente a parlare con gli studenti. “La tradizione di efficienza dell’Istituto Nautico di Gaeta – ha sostenuto l’Ammiraglio Parisi – è sempre stata di riferimento per la marineria italiana” .

Grande soddisfazione è stata espressa, a sua volta, dal dirigente, prof. Salvatore Di Tucci per l’attenzione e la considerazione che l’Istituto Caboto ha ricevuto dai vertici della Marina Militare.

 

 

ENTRA IL  PLOTONE ISTITUTO NAUTICO

 

 

MEDAGLIERE MARINA MILITARE

 


IL NUOVO COMANDANTE

 

FRANCESCO MARIA DE BIASE

 

 

COMANDANTE USCENTE  AMM. ANTONIO PARISI

 

 

PLOTONE ISTITUTO NAUTICO CABOTO

E IL PROF. SOPRANO