La scomparsa del M° Luigi Celeghin

celeghin

E’ morto dopo un malore improvviso il

M° Luigi Celeghin, collaudatore e musicista alla

inaugurazione dell’organo antico della Chiesa di

ogo, ispettore onorario degli organi storici d’Italia,

docente prima a Venezia poi a Milano infine al Santa

cecilia, è stato uno dei maggiori organisti di ogni tempo.


Il Maestro è scomparso oggi alle ore 14 nella sua casa

di Frascati: aveva tenuto pochi giorni fa un concerto,

poi un malore e complicazioni. Aveva 81 anni e ancora

una vitalità eccezionale. “Una perdita incredibile, un

grande amico oltre che un grande musicista al quale

ci legano 40 anni di attività.


I funerali si sono svolti martedì nella sua città natale,

Noale, dove è stato sepolto.

Alla moglie Franca, ai figli Angelica e Claudio sincere

condoglianze dall’Associazione Culturale Maranola

Nostra per una perdita della grande cultura italiana

e per un benefattore del nostro territorio.

 


 

NOI RICORDIAMOLO COSI

18 ANNI DI VALENTINA GUGLIELMO

 

18 ANNI AUGURI A VALENTINA

 

 

 

BELLA

 

COME UNA PRINCIPESSA

 

 

 

 

 

OGGI FESTEGGIO CON LA FAMIGLIA

 

 

CON MAMMA E PAPA’

 

 

 

VALE ANDREA MIKI

 

 

FABIANA E VALE

 


 

VALE MIRIAM ANDREA SIMONE

 


 

TUTTI ZITTI

 

 

 

DICIOTTOANNI

Buon anno

Auguri de Bonagnu a tutti quanti e a te Brigante,

 

ricurdandu nata bella usanza

 

degliu nostu paesellu: “Triugliu”.

 

 

GLIU TOCCU DE CAPUDAGNU


Solevanu gliantichi cumpari triulesi,


gliu iornu dell’urdema degliagnu


bussà tre vote


agliu purtonu della casa


degliu Sangiuvagnu,


cu nu begliu toccu


de lena davvrivu,


ncoppa le spalle.

“ Bonì, Bonagnu,


chistu è gliu toccu de capudagnu,


chistu e auti pe centagni,


auguri a tuttu gliu gnoru


nucleu famigliaru,


cumpresu nore, ienneri e neputi


de bona finu e bonu principiu d’agnu”.

Se gliu cumparu aggradiva


e gliu purtunu rapriva:


“Cummà, cummà Cuncettina,


subbutu, subbutu, apprepara


na giarra e nu fiascu


de vinu della Jagna,


chigliu russu, che venutu


propriu bonu chistagnu,


nu panugliu de panu friscu


e na catena de sauccia,


chella tosta e affumicata,


accussì la gustamu e


la magnamu tutti quanti.


Aspettannu, doppu l’agnu novu,


tra na fella de panu friscu,


abbrustulita sugli tizzunu,


cu nu filu dogliu delle pissiunu


di Mummaranu o Punzanegliu


e nu bicchiuru de vinu bonu,


preamu chistu picculu


che sta arrivannu.

Accussì sia nu pocu chiu bonu,


di chigliu che se n’è andatu,


almenu chesta è la speranza,


che ci auguriamu ogni agnu


nel farci gliauguri


gliu principiu degliagnu.



Trivio 30.12.2012

Dino

{jcomments on}

FILM DI NATALE A TRIVIO REGIA DI ROSSANA SPARAGNA

 

OGGI VINCE TRIVIO

 

 

SCENE DEL FILM

 

 

 

TOMMASO PARENTE SI ESIBISCE

 

CON SUONI INCANTEVOLI

 

MAN MANO LA CHIESA SI RIEMPE

 

 

INIZIA LA MAGIA

 


 

GIONNY

 


ORGOGLIOSI  E CONTENTI DELLA


MAGNIFICA SERATA


 

VIVA TRIVIO

 

 

 

 

IL DIRETTORE SERGIO MONFORTE OSPITE DELLO STAFF  COMMENTA


LE SCENE E IL MAGICO LAVORO DELLA SIGNORA ROSSANA


RIMANENDO SORPRESO DEL GRANDE LAVORO, MA SOPRATTUTTO


DEL COINVOLGIMENTO DEI NUMEROSISSIMI TRIVIESI

 

 

 

ROSSANA RINGRAZIA TUTTI

 

PER LA COLLABORAZIONE


 

LA REGISTA ROSSANA OMAGGIATA DI UNA


SCULTURA FLOREALE OFFERTA DALLO


STAFF TRIVIOAMICI PREMIA


LA MASCOTTE DI TRIVIOINSIEME

 

 

IL PARROCO DON ALFIO CI

 

INVITA AD ANDARE AVANTI

A Natale tutto può accadere 2


Sabato 29.12.2012



ore 18.30   Chiesa S. Andrea



A Natale tutto pu ò accadere 2

 

 

IL MAGO


Un film in cui storie di vita quotidiana si intrecciano con la

fantasia del capo di tutti gli angeli dei desideri che, colpito

dal sogno comune espresso da tanti bambini, decide di

andare a vedere, insieme al suo simpatico assistente,

cosa c’è di speciale a Trivio.

 

GIONNJ

 

 

Soltanto osservando le abitudini, le attività, la semplicità

antica degli abitanti del posto, scoprirà cos’è che rende

davvero unico questo paese.



 

PROVE TECNICHE

 



CHISSA CHI E’

 

La REGIA

 

 

IL BUONO


E’ questo il filo conduttore del cortometraggio realizzato dalla brava Rossana …….. che, con poche ma sentite note, dove la rinomata vivibilità di un borgo già si affida alle ali della fantasia, anticipa gli accenti ed il percorso del suo lavoro, tutto incentrato su Trivio e sui suoi abitanti.

Venite gente, ad applaudire Rossana ed a godere …..Trivio!

TRIVIO – ACCENSIONE DEL FUOCO



152° anniversario




dell’ accensione del fuoco



24 dicembre 2012



 

 

DSC 0328

 

 

DSC 0180

 

TRIVIO – PIAZZA SANT’ANDREA

 

 

DSC 0190

 

MARIO E PAOLO SUONANO E

 

RALLEGRANO LA SERATA

 

 

DSC 0194

 

DSC 0201

 

L’ARRIVO DEL SINDACO

 

DSC 0214

 

DSC 0218

 

APRE LA SERATA ALBERTO D’ANGIO

CON GLI AUGURI DI NATALE A TUTTI

DSC 0241

 

DON ALFIO SI ACCINGE ALLA BENEDIZIONE

DSC 0246

 

DSC 0256

L’ACCENSIONE DEL CEPPO

DSC 0263

 

 

L’AMICO PEPPE TREGLIA CI ONORA

CON LA SUA  PRESENZA

 

DSC 0274

 

IL SINDACO BRINDA INSIEME AL


PRESIDENTE GUGLIELMO VITTORIO

 

DSC 0288

 ZIA RITA OFFRE I DOLCETTI TIPICI DI TRIVIO

DSC 0298

 

IL CEPPO INIZIA A DARCI CALORE

DSC 0352

 

UNA SERATA MAGNIFICA

 

DSC 0361

 

TRIVIO 24 DICEMBRE 2012