FORMIA

FORMIA – Un modello nuovo di coesistenza chiamato “Banca del tempo”, sabato in Comune l’incontro con Paolo Coluccia

 

 

“La Banca del Tempo, un’idea di comunità”. E’ il tema dell’ incontro pubblico con lo studioso Paolo Coluccia in programma sabato 26 aprile alle ore 18 presso la sala Ribaud del Comune. L’evento chiude la stagione di incontri con autorevoli personaggi del nostro tempo promossi dall’associazione “Confronti” e patrocinati dall’amministrazione comunale.

La “banca del tempo” è un particolare tipo di associazione che si basa sullo scambio gratuito di tempo. L’idea, nata in Gran Bretagna negli anni ’80, si è rivelata strumento originale per diffondere una forma “alternativa” di economia. La comunità è intesa come luogo deputato a reciprocità, solidarietà, condivisione ed uguaglianza. Il denominatore comune è il tempo, quello che si può dedicare a se stessi e agli altri. L’obiettivo è imparare ad usarlo meglio.

Dottore in Pedagogia, Paolo Coluccia è un osservatorio socio-economico indipendente e saggista esperto in lavoro e legislazione sociale. Sul tema dell’incontro di sabato ha scritto vari libri come “La Banca del tempo” (Bollati Boringhieri, Torino 2001, Introduzione di Serge Latouche), “La cultura della reciprocità” (Edizioni Arianna, Casalecchio 2002), “Il tempo… non è denaro!” (BFS, Pisa 2003), e vari saggi e articoli apparsi su riviste e siti internet. Dal 2003 al 2007 ha fatto parte del “Centro Interdipartimentale di Studi e Ricerche sull’Utopia” dell’Università di Lecce, che è composto da filosofi, storici e ricercatori in scienze umane e sociali, e del “Movimento per la Società di Giustizia e per la Speranza”, nato nello stesso Centro, animato dal prof. Arrigo Colombo, docente emerito della stessa Università. È in corrispondenza con l’Istituto di Terapia Cognitiva di Santiago del Cile (fondato da H. Maturana), il cui attuale direttore è Alfredo Ruiz, del quale ha tradotto in italiano numerosi saggi e conferenze, pubblicati nella sua casa editrice virtuale Lilliput-on-line.

Simone Pangia – Ufficio Stampa Comune di Formia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *