Formia: AN.I.C.I. apre le porte al quartiere.

 

A.N.I.C.I. (Associazione Nazionale Invalidi Civili di Formia) apre le porte al quartiere, con
una giornata di festa, arte, musica, teatro e speranza.


Domenica 6 settembre, infatti, si tiene a Formia, presso la Parrocchia “S.S. Giovanni
Battista e Lorenzo”, a partire dalle 16, la manifestazione denominata “Disabilità nella città”
ed organizzata da A.N.I.C.I. , in collaborazione con l’ A.I.L.U.

 

(associazione Italiana
Leucodistrofie Unite E Malattie Rare) e con il gratuito patrocinio del Comune di Formia.
L’evento, presentato da Letizia Lagni (giornalista di Radio Formia), è coordinata Da Mario
Bianchini ( Presidente del comitato regionale), che nell’occasione potrebbe presentare il II
volume del libro “Mario Bianchini si racconta in una società convulsa con le proprie
esperienze”.


Continua la lettura di Formia: AN.I.C.I. apre le porte al quartiere.

Formia: A.N.I.C.I. fa un appello in favore dell’Associazione Solidarietà di Padre Domenico De Rosa.

L’associazione Solidarietà di Padre Domenico De Rosa versa in una situazione di disagio estremo a livello logistico, tanto che A.N.I.C.I. di Formia, presieduta da Mario Bianchini, ha scritto al Sindaco Dott. Sandro Bartolomeo e per conoscenza all’assessore ai servizi sociali dott. D’Angiò.
Nella missiva, Bianchini chiede che vengano concessi all’associazione di Padre De Rosa gli idonei locali ubicati presso la nuova struttura dell’ex ENAOLI, in forma gratuita.
La concessione di tali locali significherebbe, si legge nella lettera, riconoscere a Padre Domenico il ruolo dinamico che svolge da circa trent’anni, a livello regionale, provinciale e locale, volto a recuperare tutti coloro che hanno problemi non solo per dipendenze da sostanze ma, anche comportamentali come il gioco d’azzardo patologico.

27 agosto Piazza Tommaso Testa si esibira il gruppo dei Summerstorm

Ultimi due appuntamenti con Formia al Centro della Musica,

 

11951861_1223207374371584_5603229040904569849_n

questa settimana daremo spazio ai giovani .Il  sulla pedana di Piazza Tommaso Testa si esibira il gruppo dei Summerstorm ,gruppo di musica rock e cantautori composto da ragazzi veramente giovanissimi e molto appassionati per la musica.

Continua la lettura di 27 agosto Piazza Tommaso Testa si esibira il gruppo dei Summerstorm

UNISONO non c’è luogo all’infuori dell’anima MARANOLA 2015

UNISONO
non c’è luogo all’infuori dell’anima
performance partecipata di Daniele Villa
a cura di Seminaria Sogninterra
29 agosto 2015 _ Maranola (LT)

11223692_1222916434400678_3758389106061972734_n

 
Ad un anno dalla terza edizione del festival, e aspettando la quarta edizione, Seminaria
sceglie di realizzare un intervento di arte relazionale portando l’artista Daniele Villa in
residenza a Maranola e lasciando che dal confronto tra quest’ultimo, il paese e gli abitanti,

Continua la lettura di UNISONO non c’è luogo all’infuori dell’anima MARANOLA 2015

Un cappello piumato per il bersagliere Giovanni Di Ciollo

 

Encomiabile gesto della Sezione di Latina dell’Associazione Nazionale Bersaglieri

Il presidente dell'Associazione Bersaglieri omaggia Giovanni Di Ciollo con un libro sulla storia del Corpo
“Dove gemono i dolori, primo accorre il bersagliere, che dà al misero i tesori di bontade e di fortezza”. Dando quasi pratica attuazione a questi versi di “Flik Flok”, la celebre marcia d’ordinanza dei fanti piumati, un gruppo di bersaglieri di Latina, appartenenti all’Associazione Nazionale BersaglierIiGiovanni Di Ciollo con il gruppo di bersaglieri e guidati dal presidente provinciale, Ten. Damiano Saltarelli, si sono resi protagonisti di un encomiabile gesto di solidarietà e di cameratismo, nei confronti di un anziano di Monte San Biagio, Giovanni Di Ciollo, proprio perché, interpretando lo spirito del Corpo, chi ha risposto, da giovane, all’appello della Patria, indossando la divisa dalle Fiamme cremisi, resta bersagliere per tutta la vita. Giovanni Di Ciollo, infatti, svolse il servizio militare nel 1949, a Milano, quale radiotelegrafista nel 3° Reggimento Bersaglieri, ma oggi, ad 87 anni, dopo una vista di sacrifici e di duro lavoro, è costretto su una sedia a rotelle, per un grave handicap.

Continua la lettura di Un cappello piumato per il bersagliere Giovanni Di Ciollo