TRAGIEDIA A TRIVIO 75 ANNI FA IL BOMBARDAMENTO IN PIAZZA

Oggi ricorre il 75^ anniversario del bombardanento navale subito da Trivio.


Alle 14.30 del 27 gennaio 1944 l’incrociatore inglese “Penelope” colpisce con diverse cannonate il centro abitato di Trivio provocando 38 morti e decine di feriti.

In quel periodo il paese ospitava moltissime famiglie sfollat

e da Formia che ritenevano la frazione collinare più sicura.

I motivi del bombardanento sono ancora oggi

incomprensibili perché Trivio non era strategicamente

rilevante, l’unica spiegazione è nella ” follia della guerra”.

 

L’incrociatore “Penelope” a sua volta andrà incontro ad un terribile destino: verrà affondato il 18 febbraio dal sottomarino tedesco U-410 nei pressi dell’isola di Ventotene portandosi nel fondale 415 uomini d’equipaggio.

“Nulla è perduto con la pace, tutto può esserlo con la guerra” (frase celebre del Papà Pio XII detta nel 1939 prima dello scoppio della guerra).

Gianfranco Macelloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *